notte-degli-alambicchi accesi

La Notte degli Alambicchi accesi

by / 0 Commenti / 1 dicembre 2016

Come ogni anno inizia il tour dei mercatini: oltre ad Arco, Riva del Garda, Rango e Canale non mi faccio mai mancare una visita a Santa Massenza, che l’anno scorso si è conclusa in bellezza con la Notte degli Alambicchi accesi.

“La Notte degli Alambicchi accesi”…già il nome ispira qualcosa di misterioso e di magico! In effetti si tratta di un evento speciale fatto di buio, mastri distillatori e profumo di grappa che si sparge per i vicoli di Santa Massenza.

Siamo in un piccolo borgo della Valle dei Laghi, a breve distanza dal bel Lago di Toblino, a nord del Garda.

notte-degli-alambicchi

Ogni Ponte dell’Immacolata prende vita l’evento che celebra la tradizione della grappa, un’arte antica, così affascinante da attirare tutti gli anni centinaia di persone.

Se non ci siete mai stati vi consiglio di andarci, ora vi spiego perchè.

Santa Massenza e l’arte della grappa

Lo spettacolo itinerante prende forma all’interno delle cinque distillerie del paese: Maxentia, Giovanni Poli, Francesco Poli, Casimiro, Giulio e Mauro…tutti parenti e tutti con lo stesso cognome, Poli. Ecco perchè Santa Massenza si può definire la “culla della grappa!

Qui la distillazione ha radici antichissime, pensate che le distillerie un tempo erano addirittura 13, più o meno una per casa.

grappa e alambicco

Questo piccolo paese della Valle dei Laghi conserva intatti i rituali della produzione della grappa come si faceva “una volta”: con la lavorazione di sole vinacce locali attraverso il metodo “a bagnomaria”.

Tempi, gesti, macchinari si tramandano di generazione in generazione, per arrivare ad una produzione di grappe di alta qualità, molto apprezzate in tutto il Trentino.

La Notte degli Alambicchi accesi…

Non appena si fa buio le luci delle distillerie si accendono, segno che il rito della grappa sta per cominciare.

Tra vapori alcolici e abilissimi attori veniamo catapultati nel passato delle famiglie di distillatori del Trentino, ne scopriamo le usanze, assaggiamo “l’acqua di vita”, l’acquavite appunto che non è solo un alcolico, ma un prodotto che sa raccontare aspetti fisici, storici ed antropologici di un intero paese.

notte-degli-alambicchi7

notte-degli-alambicchi

I distillatori fanno capolino per partecipare alla rappresentazione teatrale, dare il benvenuto nelle loro distillerie e spiegare metodi, gusti e profumi della grappa alla Nosiola, al Muller Thurgau, quella barricata di Vin Santo e tante altre che sono capaci di produrre con grande abilità.

La materia pesante si divide da quella leggera, si condensa in vapori che attraversano i tubicini degli alambicchi in piccole gocce. Berremo il risultato di questo raffinato processo chimico a piccoli sorsi…il liquido etereo, solo apparentemente simile ad acqua, può arrivare fino a 50 gradi!

grappa santa massenza

La festa culmina in piazza con la mescita delle varie grappe in un grande ampolla. Si alzano i bicchieri e si brinda alla grappa, che viene dal passato, ti rallegra nel presente e ti delizia nel futuro. Un grande prodotto della terra trentina raccontato attraverso canti lirici, poesia ed un tocco di contemporaneità.

Come funziona la Notte degli Alambicchi? Informazioni pratiche

notte-degli-alambicchi

Date e orari: la performance live è in programma giovedì 8 alle ore 18.00 e alle 21.00, venerdì 9 dicembre alle ore 18.00 e sabato 10 dicembre alle ore 18.00 e alle 21.00. La partecipazione è riservata ad un massimo di 250 persone per turno, suddivise in 5 gruppi. E’ fortemente consigliato prenotare.

Durata: lo spettacolo dura circa 2 ore, in spazi chiusi (le distillerie) e aperti (le vie di Santa Massenza). Ogni sosta prevede una performance teatrale ed una degustazione di grappa con qualche dolcetto tipico.

Per spostarsi da una tappa all’altra si fa uso di un’audioguida da ritirare in anticipo un’ora prima dello spettacolo.

Costo: € 8,00 a persona

Transfer: c’è un servizio dedicato con partenza da Trento. Il transfer viene attivato per un minimo di 10 persone fino ad esaurimento posti. In alternativa un amico astemio va benissimo 😉

poesia grappa

Ti è piaciuto questo racconto della Notte degli Alambicchi accesi? Un evento per nulla scontato a cui mi piacerebbe prendere parte di nuovo. Voi ci sarete?

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)