vin brulè natalecome fare il vin brulè natale

Caldo inverno con il Vin brulè

by / 1 Commento / 21 novembre 2016

L’inverno è arrivato, con lui le sciarpe, i mercatini di Natale e la loro bevanda ufficiale, il Vin Brulè.

Per chi non lo conoscesse, il Brulè è un vino caldo, arricchito di spezie e zucchero. Lo si usa per riscaldarsi nel freddo Trentino, a tutte le altitudini, dalla città all’alta montagna.

Visto che è un must del periodo natalizio (e di casa mia) ti voglio raccontare come si fa. Basta seguire solo pochi passaggi, aggiungere gli ingredienti giusti, et voilà!

Le papille gustative fanno festa, lo stomaco si riscalda e una sincera sensazione di euforia pervade corpo e spirito. Se poi ti trovi al crepuscolo nel mezzo delle luci di Natale o in cima ad una pista da sci, beh, doveroso fare il bis!

Ingredienti:

  • un litro di vino rosso
  • 3 stecche di cannella
  • 100 grammi di zucchero
  • 10 chiodi di garofano
  • 1 arancio biologico non trattato
  • un limone

brule

Procurati una pentola abbastanza capiente. Lava arancia, limone e tagliane la scorza sottile.

Riempi la pentola col vino, aggiungi le stecche di cannella, lo zucchero, i chiodi di garofano e le scorze degli agrumi. Mescola per far sciogliere lo zucchero e accendi il fuoco.

Aspetta qualche minuto, finchè il vino inizia a bollire. Arriva il momento di fare…il brulè! Cioè avvicinare una fiamma alla superficie del vino e far evaporare l’alcool. Non ti spaventare se vedrai il vino prendere fuoco. La fiamma azzurra si spegne in fretta ed ecco che il tuo Vin Brulè è pronto.

Versalo nelle tazze, goditi il profumo speziato e riscaldati per bene. Te lo sei meritato!

come fare il vin brulè natale

Ci si vede al mercatino per bere un brulè insieme!

ps. a piacere puoi aggiungere una mela a pezzettini e un pizzico di noce moscata prima della cottura

One Comment

  1. E cosa sarebbe una vacanza a San Leonardo senza il vino caldo???

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)