marmellata prugne-susine

Come fare la marmellata di Susine di Dro

by / 0 Commenti / 20 agosto 2016

E’ passato Ferragosto, tempo di raccolta delle Susine di Dro. A casa mia inizia il periodo di marmellate e conserve, ma anche di dolci ricette a base dei frutti del nostro campo, come le prugne o “susine di Dro”.

Le mettiamo sotto sciroppo, cuciniamo gli gnocchi di prugne, più noti come “gnocchi boemi” (una ricetta ereditata dai nostri nonni) e poi…? Qual’è la ricetta più classica da fare con le prugne?

La marmellata! Ci servirà per guarnire crostate fragranti durante tutto l’inverno, da spalmare sul pane a merenda o per colazione.

La ricetta è semplice, veloce e di sicura riuscita.

Marmellata di prugne o Susine di Dro

Ingredienti:

1 kg di susine di Dro

350 gr di zucchero (meglio se per marmellate)

…un  po’ di pazienza per mescolare!

Procedimento:

Le susine vanno lavate, snocciolate e messe in una pentola capiente. Fai bollire per qualche minuto, poi aggiungi lo zucchero e fallo sciogliere bene. Continua la cottura a fiamma dolce per 50 minuti senza smettere di mescolare perchè la marmellata non si attacchi.

Poi versa la marmellata ancora bollente nei vasetti di vetro sterilizzati. Chiudili bene, capovolgili e lasciali così finchè non si saranno completamente raffreddati. Con queste dosi otterrai circa 4 piccoli vasetti da 250 gr.

La tua marmellata è pronta! Puoi spalmarla su crostate, torte, crepes e fette biscottate.

Ps. questo è il procedimento tradizionale che segue mia mamma, io che ho poco tempo a disposizione ho provato a farla col Bimby. Se ce l’hai provaci anche tu seguendo le indicazioni del Libro Base, è semplicissimo.

Marmellata di Susine

Qualche consiglio per una marmellata di prugne perfetta:

  • per sapere quando è pronta fai la “prova piattino”: versa un cucchiaino di marmellata su un piatto freddo, inclinalo ed osserva se cola velocemente (significa che non è cotta a sufficienza) o se si solidifica;
  • se vedi che le susine producono troppa acqua, prima di aggiungere lo zucchero, elimina un po’ di liquido con un mestolo;
  • per una marmellata più densa puoi usare lo zucchero apposito per marmellate oppure affettare finemente una mela da aggiungere alle prugne. Rilascerà la pectina, un addensante naturale che renderà la tua marmellata “a prova di piattino”!
  • scegli prugne ben mature, viola scuro. Noi raccogliamo quelle sulle cime degli alberi, le più zuccherine. Così possiamo permetterci di usare meno zucchero e rendere la nostra marmellata particolarmente light!

Tu hai mai provato a fare la marmellata? Hai qualche consiglio da suggerirmi?

Scrivilo nei commenti!

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)