Gardaland con bambini piccoli

Gardaland, le attrazioni per bambini piccoli

by / 3 Commenti / 5 giugno 2016

Gardaland, sogno di tutti i bambini, si trova a pochi chilometri dalle limpide acque del Garda, a Castelnuovo in provincia di Verona, per l’esattezza. Finalmente trovo il tempo per raccontare l’esperienza con il mio bambino di non ancora 2 anni. Troppo presto, direte voi.

Da quando sono diventata mamma ho pensato molte volte se fosse il caso andarci con un bimbo così piccolo ed ora che l’ho sperimentato posso dire che ne vale la pena.

Gardaland castello

Gardaland con bambini 0-3 anni? Si può!

A soli 2 anni (scarsi) è già abbastanza grande per godersi alcuni giochi pensati per i bimbi della sua età. Temevo che si spaventasse davanti ai grandi pupazzi di Prezzemolo o di Halloween che animano il parco, che ci fossero file interminabili, che facesse capricci…invece niente di tutto questo. Fin dal primo giro di giostra ha apprezzato ogni gioco, atteso il proprio turno senza frignare e schiacciato anche un breve pisolino dopo pranzo.

Qualche capriccetto di tanto in tanto c’è stato, ma nel complesso è andato tutto bene. Ho letto su altri blog descrizioni catastrofiche sulla gestione di bambini piccoli (fino ai 4 anni, per intenderci) a Gardaland. Credo che sia solo questione di scegliere le attrazioni giuste e lasciare loro i momenti di pausa necessari.

Gardaland attrazioni per bimbi piccoli

La nostra gita comincia con il breve viaggio in macchina che ci separa dal parco divertimenti più grande d’Italia. E’ una bella giornata di ottobre, splende il sole e noi siamo davvero molto curiosi di sapere come reagirà il nostro cucciolotto alle mille attrazioni di Gardaland.

Il vicino acquario di Sea Life gli era piaciuto parecchio, certo, si tratta di tutt’altra cosa.

Gardaland per bambini piccoli

Ma quali sono i giochi per bambini piccoli a Gardaland? Vediamoli insieme.

Attrazioni per bambini piccoli a Gardaland…eccoci!

Mappa alla mano abbiamo deciso di circoscrivere la nostra visita alla zona Fantasy Kingdom, quella dominata dall’albero di Prezzemolo. Per provare i giochi adrenalinici come Oblivion e Blue Tornado torneremo, per il momento li abbiamo ammirati da lontano.

Abbiamo iniziato con il gioco per bambini più “soft” in circolazione, la rassicurante Giostra Cavalli, già provata in altre occasioni durante le fiere e alla Notte di Fiaba, evento che ti consiglio di non perderti se hai bambini (ma anche se sei grande 😉 ).

Continuiamo il nostro giro tra colori ed enormi pupazzi per dirigerci al Funny Express, un trenino che si snoda nel mondo fatato di Fantasy Kingdom. In quei giorni era avvolto da grandi ragnatele, in pieno stile Magic Halloween.

Gardaland trenino

Giù da un trenino e via a bordo della Do-Re-Mi Farm, una delle nostre attrazioni preferite! Con i trattorini si esplora una vivace fattoria piena di personaggi in movimento, come mucche, pecorelle, cavalli e simpatici maialini. Tutti facevano il loro verso naturalmente, e noi con loro!

Il visetto stupito e sorridente del mio piccolo mi ha confermato che si stava divertendo parecchio ed era il caso di fare il bis.

Gardaland fattoria

Gardaland Doremi Farm

Ci prendiamo una pausa in una delle nuovissime attrazioni di Gardaland, il Prezzemolo Magic Village. E’ l’occasione per saltare su e giù dalle rampe del coloratissimo castello merlato, salire sulla carrozza di Prezzemolo e giocare con la sabbia scintillante.

Un angolo appositamente creato per i bambini più piccoli, per dare la possibilità anche a loro di “sgranchirsi le gambe” e divertirsi, senza limiti di altezza o età, come invece accade per motivi di sicurezza in molti altri giochi.

Gardaland prezzemolo magic village

E’ arrivato il momento del pranzo che ci gustiamo nei pressi dell’Albero di Prezzemolo. Per mangiare c’è davvero l’imbarazzo della scelta, snack bar, ristoranti a tema, fast food, sushi. Alcuni ristoranti propongono piatti vegan e per celiaci.

I prezzi sono un po’ più alti del normale, ma se vuoi evitare di portarti tutto da casa credo che si possano trovare delle soluzioni senza spendere un patrimonio.

Gardaland albero di prezzemolo

Approffitando del sonnellino pomeridiano mi addentro da sola nella Magic House per vedere la dimora di Prezzemolo da nuovi punti di vista! Magari da sperimentare a stomaco vuoto e non dico di più per non rovinarti la sorpresa quando entrerai.

Dopo più di 15 anni salgo di nuovo sul TransGardaland Express che ci accompagna in un piacevole giro panoramico intorno a tutto il parco divertimenti. Ciuf! Ciuf! Veloci come il vento a conoscere tante nuove attrazioni che nel corso del tempo si sono aggiunte. Penso a come ero piccola…ed ora ci torno da mamma!

Dopo una breve coda arriva il momento del Volaplano: sospesi sopra il regno incantato di Prezzemolo, sorvoliamo Gardaland, osserviamo i tanti giochi che ancora ci aspettano e gli altri bambini, piccoli sotto di noi.

Gardaland Volaplano

Gardaland albero prezzemolo

Ci concediamo una veloce merenda per poi salire sull’Ortobruco e vivere qualche momento di adrenalina, perchè quando prende velocità va davvero forte.

Se vuoi provare qualcosa di più movimentato prova la nuova attrazione 2016 con le montagne russe per famiglie della Kung Fu Panda Academy.

Gardaland Ortobruco

C’è ancora tanto da vedere ma si sta facendo sera, così facciamo due passi nelle altre zone del parco, con una breve sosta nel negozio di Prezzemolo per portarci a casa un ricordo della giornata.

Gardaland prezzemolo

Di seguito ti lascio qualche informazione utile perchè la tua visita a Gardaland sia la più piacevole possibile, che è quello che conta veramente.

Qualche consiglio su prezzi, orari, biglietti & co.:

  • Studia molto bene la mappa non appena entrato e organizza in anticipo quali attrazioni sperimentare;
  • Presta attenzione alle limitazioni di altezza, età e condizioni di salute. Puoi consultarle anche sul sito ufficiale, per conoscere in anticipo su quali giostre i tuoi bambini potranno salire ed evitare spiacevoli sorprese e capricci sul posto;
  • Porta con te tutto l’occorrente per far fronte alle mille necessità dei bimbi: cappellini, cambio, qualcosa da mangiare, pannolini, ecc.;
  • Un paio di bottiglie d’acqua ti saranno sicuramente necessarie;
  • Se come noi hai un bimbo che porta ancora il pannolino puoi usufruire di una comoda zona nursery attrezzata, all’ingresso della Fantasy Kingdom. Qui troverai seggioloni, scalda pappa e scalda biberon, fasciatoi, distributori automatici di succhi e omogeneizzati e anche pannolini, nel caso te li fossi dimenticati. Un servizio che ho trovato utilissimo per andare incontro alle famiglie con bambini di diverse età;
  • Nei momenti di alta stagione l’affluenza è notevole, quindi può capitare di trovarsi in fila per salire sui giochi e di dover aspettare al ristorante;

Gardaland Fantasy Kingdom

  • Per evitare il sole cocente tieni in considerazione l’entrata serale, ha prezzi interessanti ed è un momento in cui le attrazioni sono facilmente accessibili;
  • Acquista il tuo biglietto online, avrai uno sconto sul prezzo, puoi visitare il Parco quando vuoi ed entrare senza attesa. Sono disponibili anche diverse combinazioni di abbonamenti, offerte speciali per famiglie, gruppi e ingressi combinati con Sea Life. Per avere la precedenza all’ingresso di alcune attrazioni è disponibile un biglietto con sovrepprezzo;
  • I bambini fino ad 1 metro di altezza entrano gratis;
  • Orari: Gardaland è aperto nei periodi ordinari dalle 10 alle 18, mentre da metà giugno all’inizio di settembre dalle 10.00 alle 23.00. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale;
  • Il parcheggio a Gardaland non è un problema. Nei pressi dell’entrata ci sono enormi spazi dove lasciare la tua auto (a pagamento – € 5,00 al giorno);
  • Se vieni da lontano potrebbe essere interessante provare un soggiorno negli hotel di Gardaland e nel nuovissimo Gardaland Resort per una vacanza tematizzata. Inaugurato a maggio 2016 offre una scelta di camere fantasy e pacchetti “avventurosi”. Da sperimentare!

Gardaland bimbi 0-3 anni

Il ricordo di bambina che si emozionava sul Colorado Boat mi ha accompagnata per tutta la visita. Anche da mamma Gardaland ha saputo regalare a me ed al mio bimbo dei bei ricordi, che ho avuto il piacere di condividere con te che sei arrivato fino alla fine di questo post.

Spero che ciò che ho scritto possa esserti di aiuto o d’ispirazione e non dimenticare di lasciare un commento qui sotto se ti è piaciuto.

Buona visita a Gardaland e a presto sul blog!

3 Comment

  1. Ciao, innanzitutto inizio con i complimenti! Il tuo Blog è davvero bellissimo! Molto interessante, ricco di informazioni utili, piacevole lda leggere!
    Ho trovato molto interessante il tuo articolo su Gardaland per i più piccini.
    Ho intenzione di recarmi al lago per capodanno e in quell’occasione (ma non la sera del veglione, intendiamoci) vorrei visitare il WinterPark di Gardaland. Il mio bimbo ha 16 mesi. Dici che possa essere carino/fattibile anche per lui visitare il parco? Non pretendiamo di fare chissachè… una semplice passeggiata in un’atmosfera natalizia ci basta…. magari qualche trenino in cui salire in tre o qualcosa del genere… che dici? Ciao;Valentina (Parma).

  2. Ciao grazie per le mille informazioni che hai dato …per me davvero utili dato che vorrei andare a Gardaland con il mio bambino di 18 mesi..penso da come descrivi tu sarà un esperienza bellissima..penso che con lui riuscirò a fare tutte le attrazioni da te descritte?
    Grazie
    Antonella (Parma )

    • Ciao Antonella, come ho scritto per noi è stata un’esperienza più che positiva, tenendo in considerazione il fatto che la temperatura era ottima ed il parco non era affollato. Quella che ho descritto è la zona dedicata ai piccoli, molto ben attrezzata anche con bagni, fasciatoi, scaldabiberon, ecc. Il mio piccolo aveva quasi due anni al momento della visita, età che abbiamo trovato ideale per questo tipo di giochi, dai trenini al Volaplano. Se hai qualche altra domanda scrivimi pure. Buon divertimento!

      Ilenia

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)