Muse Trento

Il Muse di Trento, un museo amico dei bambini

by / 0 Commenti / 15 marzo 2016

Prima volta al Muse dopo la sua inaugurazione, nel 2013 . Sfruttando il fatto che le folle dell’inizio si sono diradate abbiamo deciso di approfittare di una domenica di febbraio per visitare il modernissimo Museo della Scienza di Trento con il nostro bambino di due anni.

Mi piacciono molto i musei, (al Mart ho anche lavorato), per questo non vedevo l’ora di fare l’esperienza del Muse, sebbene tra i miei musei preferiti ci siano quelli d’arte più che quelli di scienza. In fondo, come diceva il mio professore di fisica al liceo, sono e rimango un'”umanista”, con più feeling per le lettere che per i numeri. Ma la curiosità vince sempre, si sa.

Museo della scienza Trento

In poco più di mezz’ora di macchina raggiungiamo Trento, città d’arte che ti consiglio di tenere in considerazione se ti trovi sulle sponde del Garda: dista circa 35 Km da Arco, è ricca di storia, castelli e bei palazzi. Passeggiando per il suo centro cittadino puoi fare il pieno di cultura, oltre allo shopping, naturalmente.

Nel Museo della scienza col passeggino…

Muse TrentoFin dall’esterno l’architettura di Renzo Piano si rivela un insieme di luce, vetri, acqua e metallo tanto avveniristico quanto luminoso.

Da lontano spiccano le piramidi-montagne, mentre all’interno l’esposizione si sviluppa attorno al “Grande Vuoto”: dinosauri, lupi, alci, volpi, aquile e poiane sembrano prendere il volo, appesi nel cono di luce che porta fino al sesto piano. Inevitabile girare a naso all’insù!

Muse Trento con bambini

Ci siamo divertiti un mondo ad osservare scheletri di dinosauri ed animali, posso dire che di sicuro è la parte che al mio tato è piaciuta di più. A dire la verità avrei preferito delle sagome finte piuttosto che bestie imbalsamate (mi hanno impressionata un po’).

Muse Trento dinosauri

Il piano terra del Muse è dedicato all’interattività: giochi divertenti, da sperimentare, toccare, montare. Adulti e bambini di tutte le età si susseguivano nelle varie postazioni per scoprire la scienza attraverso il gioco.

Anche noi ci siamo cimentati con qualche rompicapo mentre il piccolo prendeva confidenza con la sabbia. Non voleva più andarsene via!

Muse Trento giochi per bambini

Dal Giurassico ai primi uomini, zigzagando tra scheletri fossili di dinosauri ci siamo sentiti un po’ archeologi anche noi. Se lo spirito alla Indiana Jones prende il sopravvento ecco che al Muse ci si proietta presto nel futuro del nostro pianeta per parlare di sostenibilità e innovazione.

Temi ripresi nella creazione di un angolo di foresta tropicale all’interno della serra, al piano interrato. L’Amazzonia è lontana ma qui ci sembra molto vicina e affascinante, verde, calda e ci ricorda che si tratta di una zona sempre più in pericolo.

Muse Trento serra tropicale

Proseguiamo dal caldo dei tropici ai piani più alti: esploriamo le Dolomiti, la flora e la fauna alpina.  Se la scienza “ordinaria” ti annoia ce n’è anche per i più avveniristici: con laboratori interattivi, monitor parlanti e stampanti 3D.

Di sicuro non siamo in un museo standard perchè al Muse la scienza la vedi con gli occhi, la ascolti, la sperimenti e la tocchi con mano.

Se ti stai chiedendo quale parte del museo può piacere di più ad un bambino, beh, sarei in difficoltà nel risponderti. Qui di seguito provo a spiegarti quali sono, secondo me, i lati che lo rendono un museo della scienza “amico dei bambini”.

Museo della scienza Trento

Il Muse dei bambini

Come hai già avuto modo di capire il Muse è “Il Regno dei Bambini”. Chi più di loro è attratto dalla novità e dalla sperimentazione della conoscenza?

Discovery Room

Muse Trento bambiniI più grandi, oltre a trovare stimoli e spiegazioni grazie all’attento lavoro degli operatori didattici, hanno la possibilità di giocare nella Discovery Room (per bambini dai 5 ai 10 anni), un angolo fatto ad albero, pieno di cassetti “preziosi”. Noi la esploreremo più avanti.

Maxi Ooh! per i piccolissimi

Maxi Ooh! è una zona esclusiva dedicata ai bambini più piccoli (0-5 anni) dove i giovanissimi scienziati possono fare esperienze sensoriali nuove, reali e virtuali. Che cosa intendo?

Attraversando le tre Maxi bolle colorate i bambini riempiranno uno schermo di palline colorate a suon di musica, giocheranno con le bolle di sapone, potranno correre o rilassarsi.

Cosa abbiamo fatto noi?

Muse maxi oohAbbiamo scorazzato qua e là…siamo mica pigri!

Tra attività per bambini, scienza e…Nanna al Museo

Il Muse propone mostre permanenti e temporanee, oltre ad un ricco programma di attività scientifiche per bambini, scolaresche e gruppi. Puoi vedere le date e informazioni aggiornate sul sito ufficiale.

Muse TrentoUn’amica mi ha raccontato di aver partecipato all’evento speciale “Nanna al Muse”. Sì, hai capito bene! Si può dormire all’interno del museo e partecipare ad una serata molto speciale. Non vedo l’ora che il mio bimbo compia 5 anni per godermi questa esperienza.

E’ addirittura possibile organizzare il compleanno con amichetti al Muse per giocare agli investigatori con programmi davvero super interessanti.

Muse Trento bambini piccoli

Qualche informazione utile per chi intendesse visitare il Muse con bambini (anche piccoli):

  • tutti i piani del museo sono accessibili in passeggino grazie a due ascensori spaziosi;
  • i bagni sono attrezzati con fasciatoi e bidoncini;
  • nella zona gioco del Maxi Ooh si entra con soprascarpe (fornite dal museo) e calzini per preservare l’igiene. Qui potrai anche allattare il tuo bambino in serenità;
  • si può uscire e rientrare per una breve pausa o per pranzo, come abbiamo fatto noi. Ti faranno un bel timbrino sulla mano come lasciapassare. Il tuo bimbo lo apprezzerà 🙂 ;
  • la visita può durare anche un paio d’ore, quindi tienilo in considerazione per organizzare i tempi e le esigenze dei più piccoli;
  • per le famiglie esistono tariffe agevolate. Nel giorno del compleanno (o entro due giorni prima o 2 giorni dopo) il tuo bimbo entra gratis insieme ad un accompagnatore.

Come arrivare al Muse di Trento

Il Muse si trova appena fuori dal centro di Trento, vicino al Fiume Adige e accanto all’antico Palazzo delle Albere.

palazzo Albere trentoE’ segnalato piuttosto bene e dispone di parcheggi. Se ci vai di domenica puoi lasciare la macchina gratuitamente nel parcheggio San Severino (come abbiamo fatto noi), a disco orario durante la settimana e a sosta libera nel week-end.

A chi è adatto il Muse:

  • a chi soggiorna in Trentino o nei dintorni del Garda, si trova a soli 35 chilometri dal lago
  • a chi non sa cosa fare in un giorno di pioggia
  • agli amanti della scienza, dell’ambiente e dell’architettura
  • a tutti i bambini, dai 2 anni in su, appassionati di animali e natura
  • a chi è curioso di scoprire un museo moderno e interattivo
  • a chi vuole passare una giornata diversa, in coppia o in famiglia, ed assaporare il lato leggero e giocoso della scienza!

Muse Trento bookshop

Tu sei già stato al Muse? Hai trovato interessante questo post? Dimmi cosa ne pensi nei commenti.

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)