presepe arco stranfor

Presepi e befane intorno al lago

by / 0 Commenti / 5 gennaio 2016

Ormai manca poco all’Epifania che “tutte le feste porta via”…peccato, perchè in vacanza ci stavo davvero bene!

Come tutti sappiamo il 6 gennaio è associato essenzialmente a due eventi: l’arrivo dei Re Magi nella capanna di Gesù Bambino e il più favoleggiante volo della Befana a bordo della scopa volante. Che cosa ci porteranno? Oro, incenso e mirra o tanto carbone? Chi lo sa…

Nell’attesa andiamo alla scoperta di alcuni presepi che ho visitato durante le vacanze, poi ti svelerò qualche luogo dove aspettare con la calza in mano l’arrivo dell’amica Befana. Vedremo se sarai stato/a bravo/a 😉

Cominciamo i due passi tra i presepi.

Il presepe tradizionale sul Fiume Aril

presepe arilQuesta rappresentazione della Sacra Famiglia potrebbe essere una delle tante che si trovano intorno al Garda, con la particolarità di affacciarsi direttamente sull’acqua…ma non è solo questo a rendere il presepe sull’Aril qualcosa di speciale.

Il breve corso d’acqua è un immissario del Lago di Garda che con i suoi 175 metri di lunghezza può vantarsi di essere “il fiume più corto del mondo”. Ecco i cartelli che lo testimoniano.

fiume aril cassone

Dove si trova? Nella frazione di Cassone, Comune di Malcesine: un pugno di case a due passi dal lago.

Il presepe lo puoi vedere direttamente dalla Gardesana, la strada principale che attraversa i paesi, poggiato sul laghetto formato dall’Aril, le cui acque scendono in una cascatella per confluire con il grande Garda. A Cassone ti consiglio di guardarti intorno e scattare qualche foto al porticciolo con le barche colorate.

A Peschiera il presepe è…subacqueo!

presepe peschiera

Credits: @stefixotto – Instagram

Se ti capita di passeggiare nei pressi del porto di Peschiera, guarda bene il lago, perchè quelle macchie bianche che in lontananza non riesci a distinguere da vicino ti sembreranno molto familiari. Formano il Presepe Subacqueo, rappresentazione tanto originale quanto “naturale”.

Ci troviamo sul lago più grande d’Italia, non a caso i presepi trovano posto proprio nell’elemento simbolo della vita, l’acqua.

Sulla rupe di Pregasina

presepe pregasinaSpostandoci più a Nord, nel piccolo abitato di Pregasina, paese all’imbocco della Valle di Ledro, i presepi prendono vita grazie all’abilità degli abitanti e dell’Associazione Trentino Storia e Territorio.

Un’occasione per conoscere un borgo rurale con una vista spettacolare, magari raggiungendolo a piedi da Riva attraverso la Strada Ponale.

Presepi creativi nel borgo di Stranfòr

Sicuramente avrai sentito parlare di Arco e dei suoi Mercatini di Natale. Se hai visitato la mia ridente cittadina in provincia di Trento spero che non ti sia perso due passi nel borgo medioevale di Stranfor, ad Arco, con i suoi presepi incastrati nei tronchi d’ulivo, dietro le finestrelle delle cantine, appoggiati su antichi scalini di pietra.

presepi arco

Costruiti grazie alla fantasia degli abitanti del borgo che ogni anno s’ingegnano per riutilizzare bottiglie e altri materiali destinati a colorate rappresentazioni ai piedi del Castello.

Scorci di ville rurali a Lazise

presepe lazise Scendiamo a Lazise, in provincia di Verona, per visitare il presepe accanto alla Dogana Veneta: ecco che sembra di essere nella vicina campagna gardesana. Sarà per le galline e le contadinelle che animano la scena? Non solo.

Alcune architetture si ispirano a reali residenze rurali nei dintorni del paese per dare un tocco di autenticità in più a questo presepio.

presepe lazise

Dopo il giro nel centro storico di Lazise mi sono fermata per un pranzetto tipico Dal Baffo, te lo consiglio!

Di sicuro di rassegne ce ne sono ancora molte, queste sono alcune di quelle che ho avuto occasione di visitare nel 2015, per il resto aspetto l’anno prossimo! Ora vediamo dove andare a trovare la Befana

La Befana sul Lago di Garda

“Viene viene la Befana
vien dai monti a notte fonda.
Come è stanca! La circonda
neve, gelo e tramontana.
Viene viene la Befana.”

Quante volte abbiamo sentito questa filastrocca da piccoli? Anche se nelle zone del Nord Italia il primato va a Santa Lucia, che si festeggia il 13 dicembre con l’arrivo di frutta e dolcetti, la Befana col suo naso aquilino e la scopa è nota a tutti. Ed è anche molto simpatica!

Sul Lago di Garda la Befana ha deciso di arrivare sempre a bordo della sua scopa, ma in modi molto originali.

Befana arco

A Riva del Garda per esempio indossa muta e bombole per emergere direttamente dalle gelide acque del lago. Quando? Il 6 gennaio alle 14.45 potrai vedere la Befana Subacquea in Piazza Catena. Ricorda di passare a prendere il tuo biglietto gratuito per il dono intorno alle 13.00.

Ad Arco, nel paese di Caneve, è un tantino più spericolata. Scende direttamente dal campanile della Chiesetta di San Rocco, lanciandosi a tutto gas a bordo della scopa.  Come sempre andrò ad accoglierla qui…perchè in questo piccolo borgo sono cresciuta, tra tradizioni e giochi all’ombra del castello.

Vuoi sapere quando “si brucia la vecchia”? E’ un rito propiziatorio fatto di falò, ma anche di vin brulè e cioccolata. Dai un’occhiata per scoprire tutti gli appuntamenti raccolti da Gardaconcierge.

Sei ancora sicuro di non sapere che cosa fare il giorno dell’Epifania? Presepi e Befane ti aspettano 😉

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)