Torbole

Cosa vedere a Torbole sul Garda in un giorno

by / 2 Commenti / 21 agosto 2015

Cosa vedere a Torbole? E’ una cittadina così piccola che dedicarci un giorno intero sembra esagerato. Invece le cose che puoi fare e vedere qui sulla sponda settentrionale del Lago di Garda sono più di quelle che pensi. Poi mica vorrai scarpinare tutto il giorno!torbole spiaggia

Le spiagge di Torbole sono li per accoglierti e farti rilassare, sempre che tu non sia uno sportivo, magari un surfer o un velista… in questo caso sei arrivato in paradiso!

Ho pensato per te un itinerario a piedi intorno ai punti d’interesse principali con qualche suggerimento fotografico.

Sul lungolago di Torbole

Partiamo dalla spiaggia. Come ti dicevo Torbole vive di turismo estivo e soprattutto sportivo, per questo passeggiando lungo la spiaggia troverai scuole di windsurf e vela, campeggi, hotels e negozi dedicati agli sport sull’acqua. ciclabile sarcaTra i paesi a nord del lago Torbole è sicuramente il più ventoso, caratteristica che ha fatto la sua fortuna: lo specchio d’acqua è solcato da centinaia di vele colorate, bellissime da fotografare.

Se ti muovi in bici dal lungolago parte la ciclabile che da Torbole arriva fino ad Arco, costeggiando il Sarca e, in direzione opposta, la collega con Riva del Garda.

IMG_8765

Arrivati in fondo al lungolago, in prossimità del paese trovi sulla sinistra un grande edificio storico, la Colonia Pavese, che nel corso dei secoli ha ricoperto le più varie funzioni, da grand hotel a sanatorio. Sul lato opposto invece un baretto sulla spiaggia, la Chiesa di Santa Maria con fontane e panchine moderne dove rilassarsi.

Più avanti incontrerai la quattrocentesca Casa Beust, oggi hotel e ristorante, un tempo dimora e atelier del pittore Hans Lietzmann, di cui puoi vedere un affresco.

casa beust torbole

Il punto più fotografato del lungolago di Torbole?

Il porticciolo in stile veneziano e la casetta del Dazio di origine austriaca.

torbole

Da qui arrivavano e partivano le merci dal Sud al Nord Europa e viceversa, come i preziosi agrumi di Limone che solcavano il lago per raggiungere i mercati tedeschi e fiamminghi.

Torbole porto

Mi piace venire qui nelle fredde serate invernali e aspettare il tramonto. Guarda che colori.Tramonto tobole

Vedi quante belle facciate colorate? Se ti piace fermarle in uno scatto spingiti più in là, verso l’attracco dei battelli e fai la tua foto ricordo di Torbole.

Passeggiando per il centro

Siamo arrivati in centro. La piazzetta Goethe ricorda il soggiorno del poeta tedesco a Torbole nel 1786, che ne rimase folgorato. Qui hai la targa commemorativa.

goethe torbole

Addentrati nel vicoletto di fronte e percorri la scala che sale verso la Chiesa di Sant Andrea: la visuale è da sogno e la chiesetta molto caratteristica.

Uscendo dal parcheggio puoi dirigerti verso la Valle di Santa Lucia, che inizia in corrispondenza dell’omonimo hotel e da qui raggiungere Nago e ritornare oppure preoseguire per Castel Penede. Ma si tratta di un percorso trekking molto più lungo!

Cliccando trovi i post dedicati e sotto la vista sul paese scendendo dalla valletta.

panorama torbole

Torniamo sui nostri passi. Dall’Aktivhotel Santalucia scendi verso il centro, svolta a destra e raggiungi il belvedere sopra Torbole per fare altre bellissime foto.

torbole

Ti rimane ancora fiato? Allora segui le indicazioni per il percorso Busatte-Tempesta.

Prima si raggiunge un parco (anche in macchina) ideale per prendere il sole e giocare con i bambini, da lì parte il sentiero a strapiombo sul lago verso Tempesta. Si tratta di una scalinata panoramica che merita davvero!

busatte-tempesta

Spero che questo tour virtuale per Torbole ti sia piaciuto. Se hai qualche dubbio o bisogno di suggerimenti su cosa altro vedere scrivimelo nei commenti!

Buona visita a Torbole!

2 Comment

  1. Buonasera, noi siamo ad Arco in Hotel e voremmo andare ad Nago o Torbole per vedere dei sentieri della guerra mondiale, vorrei chiedere se i percorsi sono da principianti o impegnativi, altrimenti possiamo visitate il paese. Cosa ci consiglia?
    Grazie e buona serata

    • Ciao Marco, in quest’articolo ho nominato la Valletta di Santa Lucia, il Sentiero Busatte Tempesta e Castel Penede, tutti e tre sentieri semplici che però non hanno molto a che vedere con la Grande Guerra. Se è questo il tuo interesse ti consiglio di fare un’escursione sul Monte Brione, dove ci sono ben 3 forti austro-ungarici, ne parlo qui: http://gardamio.com/2015/04/forte-garda-sul-monte-brione/ Spero di esserti stata utile!

      Ilenia

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)