salò

Cosa vedere a Salò in un’ora e mezza

by / 0 Commenti / 9 luglio 2015

Siamo spesso di passaggio per le località che visitiamo ed in poco tempo ci piacerebbe vedere tutto. Grazie all’aiuto di Stefano, una guida turistica esperta delle località del Garda è possibile organizzare ogni tappa facendosi consigliare al meglio. Dopo averci portato a spasso per Desenzano e Punta San Vigilio dove ci accompagnerà questa volta?

In queste righe Stefano ha elaborato per noi un giro breve, di circa un’ora e mezza,  per raccontarci cosa vale la pena visitare a Salò.

Salo - golfo

“Salò, una delle molte perle del Garda, conosciuta per la sua storia, può essere visitata in un’ora e mezza. Per piccoli e grandi gruppi che sono in visita sul lago e hanno poco tempo per “assorbire” tutte le bellezze del Benaco può essere molto importante riuscire a contenere i tempi senza perdersi nulla di ogni località gardesana.

Salò è una cittadina di 10.000 abitanti che ogni anno riesce a conquistare molti turisti e visitatori che vogliono scoprire quella che fu la capitale della Repubblica Sociale Italiana dal ’43 al ’45. Nonostante sia una delle località più grandi del Garda, ti spiego cosa puoi vedere a Salò in un tour breve.

Il consiglio è quello di godersi questo gioiello di città a passo lento, con occhi ben aperti a tutte le bellezze che si nascondono dietro ad ogni angolo.

Il lungolago di Salò

Salo - lungolago

Inaugurato nel ‘900, il lungolago conduce fino alla piazza della Vittoria dove si può ammirare anche il palazzo della Magnifica Patria di Jacopo Sansovino. L’aspetto più affascinante del lungolago Zanardelli sono le 20 targhe che si trovano durante il percorso e che raccontano la storia e l’origine del nome delle contrade del paese. Un modo sicuramente particolare per conoscere a fondo Salò accompagnati dal panorama mozzafiato del Garda.

Il Duomo di Salò

Se passi, anche se per poche ore, a Salò ti consiglio di visitare quello che è considerato il monumento centrale della città, il Duomo. Conosciuto anticamente come la pieve di Santa Maria, il Duomo di Salò presenta una facciata oggi ancora incompleta ma che risulta pienamente valorizzata da un’entrata di origine rinascimentale.

duomo salòL’interno è ricco di opere d’arte e affreschi, quella che catturerà l’attenzione di molti è il meraviglioso crocifisso in legno del XV secolo, che Mantegna non esitò a definire “il più bel crocifisso che avesse mai visto”. Salò ti sorprenderà con la sua ricchezza, pur essendo una piccola cittadina. Il Duomo è un edificio di grande importanza dal punto di vista architettonico: ha segnato il passaggio dal gotico al rinascimento.

Il palazzo della Magnifica Patria di Salò

Dopo aver passeggiato sul lungolago, aver conosciuto le diverse borgate di Salò, ammirato le bellezze nascoste del Duomo, puoi dare uno sguardo al Palazzo della Magnifica Patria di Salò.

Salo - palazzo magnifica patriaCome il Duomo rientra tra i palazzi simbolo di questa cittadina, quindi non tralasciarlo, prima di addentrarti per le vie del centro, pieno di angoli interessanti. Il Palazzo della Magnifica Patria di Salò lo puoi ammirare già dai portici del lungolago dove si apre l’omonima loggia. Anche qui l’arte è protagonista: lo arrichiscono affreschi, lapidi del Regno d’Italia, un Leone di San Marco e stemmi dei paesi componenti della Magnifica patria”.

La visita di Salò in un’ora e mezza finisce qui, ma c’è ancora molto altro da scoprire su lago di Garda. La nostra guida turistica del Lago di Garda ci farà scoprire presto altri luoghi da non lasciarsi sfuggire.

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)