Heller Garden - Gardone

Heller Garden di Gardone, fascino orientale sul Lago di Garda

by / 0 Commenti / 18 febbraio 2015

Un piccolo pezzo di paradiso: questo secondo me è l’Heller Garden di Gardone. Un caleidoscopio di magnifici colori, trasparenze dell’acqua, fiori, piante, statue, piccoli angoli di relax. L’aspetto che lo rende speciale è la ricchezza di sculture e fontane, ma anche un certo gusto orientale nella scelta dei soggetti, delle piante e dei gazebi che di tanto in tanto si incontrano.

Heller Garden Gardone - Buddha

Heller Garden Gardone – Buddha

Vale la pena andarci in primavera, quando lo si trova in piena fioritura e prendersi la calma di passeggiare su e giù per le stradine acciottolate ed i sentieri che lo attraversano. Dietro ad ogni angolo si nascondono scorci inaspettati, quindi scatenatevi con la macchina fotografica, c’è davvero da molto da immortalare!

Heller Garden Gardone - Tulipani

Heller Garden Gardone – Tulipani

La storia: da Artur Hruska alla Fondazione Heller

Il fondatore del giardino è Artur Hruska, un dentista cecoslovacco con la passione per la natura, che nel 1901 acquista un appezzamento di terreno coltivato a viti a Gardone Riviera e lo trasforma in un variegato giardino botanico.

Heller Garden Gardone - Scorcio

Heller Garden Gardone – Scorcio

Oggi contiene più di 3000 specie di piante, provenienti dagli angoli più remoti della terra: dal Giappone al Sud America, dall’Himalaya al cuore dell’Europa. Il suo attuale proprietario, l’eclettico artista multimediale André Heller ha saputo completare l’opera del suo predecessore con installazioni contemporanee davvero originali.

Heller Garden Gardone - Statue

Heller Garden Gardone – Statue

L’arte in giardino

Un bel connubio di spiritualità orientale e opere di arte moderna: accanto ad installazioni del famoso Keith Haring, artista legato alla Pop Art, si trovano buddha e simboli dell’induismo, alternati ad opere di Roy Lichtenstein, Rudolph Hirt e altri artisti famosi, amici e committenti dell’attuale proprietario.

Heller Garden Gardone - Keith Haring

Heller Garden Gardone – Keith Haring

Nei giardini l’acqua è vita, che in questo caso si trasforma in arte: laghetti abitati da rane e grosse carpe Koi, ruscelli e corsi d’acqua creano una strana pace, mentre dall’altra parte fontane e teste con giochi d’acqua movimentano l’atmosfera.

Heller Garden Gardone - Laghetto

Heller Garden Gardone – Laghetto

La magia si compie quando si incontrano delle scure teste di bronzo, che si sputano addosso getti d’acqua e guardando poco più in là, la grande testa del dio Babilonese Johannes, disegnata con mosaici e ciottoli, emana un misterioso fumo.

Heller Garden Gardone - Giochi d'acqua

Heller Garden Gardone – Giochi d’acqua

Il fascino orientale del giardino è completato da un fitto bosco di bambù avvolto da una densa nebbia, segnalato da una tipica porta cinese, che con il suo rosso spicca nel verde delle canne.

Heller Garden Gardone - Porta Cinese

Heller Garden Gardone – Porta Cinese

Giunti alla parte più alta del giardino si può visitare una serra con una ricchissima varietà di piante grasse ed una rassegna botanica di altre specie in un giardino roccioso, tutte riconoscibili tramite un cartellino che ne segnala il nome e l’origine.

Heller Garden Gardone - Piante grasse

Heller Garden Gardone – Piante grasse

Heller Garden Gardone - Serra

Heller Garden Gardone – Serra

Recentemente sono entrate a far parte del giardino anche due grosse ametiste viola provenienti dall’Uruguay, alte ben 4 metri!

Ma per capire le emozioni, i colori e le atmosfere che il Giardino Heller di Gardone sa suscitare è necessario viverlo e visitarlo di persona.

Heller Garden Gardone - Colori

Heller Garden Gardone – Colori

Buon divertimento!

Il Giardino è aperto da Marzo ad Ottobre, tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00.

Per informazioni: www.hellergarden.com

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)