Sirmione Castello Scaligero

Una giornata invernale sul Lago di Garda, tra Sirmione e Lazise

by / 0 Commenti / 29 gennaio 2015

Lavorando nel settore turistico mi è capitato molte volte di dare dei consigli o di organizzare una giornata tipo sul Lago di Garda. Questa volta l’ho fatto per me e la mia famiglia. Destinazione: Sirmione e Lazise, due dei paesi più caratteristici del lago di Garda.

Sirmione sul Garda, il Castello scaligero e le Grotte di Catullo

Partendo da Riva del Garda ci vogliono circa un’ora e 45 minuti per raggiungere Sirmione, quindi siamo arrivati in tarda mattinata, con un sole splendente ed una temperatura quasi primaverile, nonostante siamo solo a gennaio.

Sirmione - Il Castello Scaligero

Sirmione – Il Castello Scaligero

Sirmione si trova sulla punta della penisola che divide a metà la parte meridionale del lago. Una lingua di terra che si estende per quattro chilometri, circondata ad est e ovest solo dall’acqua. L’unico punto di accesso al centro storico di Sirmione è il ponte del Castello Scaligero, circondato dal fossato pieno d’acqua, nella cui darsena un tempo si rifugiava la flotta. L’impatto dato dal castello è molto forte: la struttura è possente e perfettamente conservata, circondata da belle torri e mura merlate.

Gennaio si sa, è un periodo di bassissima stagione per il lago di Garda, ristoranti e negozi sono per la maggior parte chiusi, nonostante questo, complice il bel tempo, Sirmione era affollata di visitatori.

Attraversando il centro storico e percorrendo l’olivaia, fino in fondo al lungolago si raggiungono le Terme di Sirmione, famose per l’acqua dagli effetti benefici e le Grotte di Catullo. Questa era la nostra meta, purtroppo le abbiamo trovate chiuse (nonostante le informazioni in Internet dicessero il contrario…).

Sirmione - Lungolago vicino alle Grotte di Catullo

Sirmione – Lungolago vicino alle Grotte di Catullo

Si tratta dei resti di una villa romana, la più grande rinvenuta in tutto il Nord Italia. Sono chiamate “grotte” perché avevano questo aspetto prima degli scavi archeologici e “di Catullo” in quanto si dice che la domus romana fosse appartenuta al famoso poeta latino. Non è però un fatto accertato, in quanto esistevano diverse ville romane nell’Italia settentrionale. Mi è rimasta la curiosità di visitare questo importante sito archeologico che si trova in posizione panoramica direttamente sul lago. Ritornerò sicuramente a Sirmione e ve ne parlerò più avanti. [aggiornamento: ecco il post sulle Terme di Catullo]

Arrivata l’ora di pranzo ci siamo fermati al Ristorante L’Arcimboldo (vedi recensione), nel centro storico di Sirmione, affacciato sul lago. In inverno non ci sono molti esercizi aperti, d’estate è sicuramente più semplice trovare ciò che fa al caso proprio, sia per un pasto veloce che per uno più raffinato.

Sirmione - Castello e pozzo

Sirmione – Castello e pozzo

Ci concediamo ancora di girovagare per Sirmione e troviamo molti angoli caratteristici, come il pozzo vicino al castello scaligero o la chiesetta che si affaccia sul lago agitato. Fanno la loro comparsa anche i colorati negozietti di artigianato, che vendono ceramiche e vetri, tipici del lago.

Sirmione - Negozio di artigianato

Sirmione – Negozio di artigianato

Lazise, il suo lungolago ed il tramonto

Partiamo in macchina per avvicinarci a casa, facendo tappa a Lazise. Di questo paese fanno sicuramente colpo la cinta muraria che lo circonda e la piazza Vittorio Emanuele, lastricata a scacchi. Anche a Lazise la storia la fa da pardrona: si entra attraverso le mura di cinta, si attraversano strade e palazzi antichi, fino a giungere nella piazza principale confinante con la darsena. Qui ci fermiamo a fare merenda e scegliamo uno dei numerosi bar con plateatico sull’esterno, visto che la temperatura lo permette.

Lazise - la piazza principale

Lazise – la piazza principale

Anche Lazise è visibilmente affollata a fine gennaio, tantissime coppie e famiglie passeggiano piacevolmente sul lungo lago e si fermano, come noi con il nostro bimbo, a guardare oche e cigni.

Lazise - Il lungolago

Lazise – Il lungolago

Si è fatta sera, torniamo verso casa. A confermare che il Lago di Garda è un luogo magnifico in tutte le stagioni ci appare questo fantastico tramonto. Non possiamo che fermarci a fotografarlo e godercelo un po’, visto che solo a sud del Garda i colori del tramonto sono così vivi.

Lazise - Tramonto

Lazise – Tramonto

Lascia il tuo commento

Email (will not be published)